Nasce dal web un portale interattivo internazionale che racconta e promuove il Belpaese sull’impronta della Musica Popolare Italiana

Innovazione, creatività ed opportunità per tutti gli appassionati ed operatori del settore sono le linee guida del nuovo portale di musica popolare italiana che New Media Farm, in collaborazione con Triumph Group International, hanno lanciato oggi, martedì 22 luglio, sul web ed in una conferenza stampa di presentazione svoltasi all’Auditorium Parco della Musica di Roma.
Una piattaforma internazionale, in lingua italiana ed inglese, adibita ad ospitare un numero illimitato di artisti, agenzie, organizzatori, festival, consorzi ed istituzioni, insomma ogni possibile canale “attivo” nel ramo della musica “Made in Italy” che racconta e promuove l’immagine della nostra Penisola proprio a partire da una delle arti espressive che l’ha resa un’autentica antesignana in materia. Su http://www.musicapopolareitaliana.com sono già presenti 1.500 artisti e band, 15.000 video musicali, scuole di ballo e canto e migliaia di eventi: con una media mensile di 13.000 utenti unici e 16.000 visite, più di 22.000 utenti sui social network (tra cui Facebook, Twitter e Youtube) e 2 app dedicate (1 scaricabile da iTunes e l’altra da Google Play), il portale è una vera e propria vetrina che oltre ad
approfondire ogni argomento per tematiche, aree geografiche e stagionali, canali multimediali e blog di discussione, offre opportunità di lavoro attraverso annunci rivolti non solo ai singoli ma ad aziende, fondazioni ed enti istituzionali (locali e nazionali) che hanno come obiettivo un dialogo trasversale con la tradizione musicale specifica.
Il concetto di “musica popolare” che, in questo caso si rivolge ad ampi bacini di utenza (escluso tuttavia il filone della linea neomelodica, poiché indipendente), comprende il folklore – nelle sue radici o rivisitazioni – ma anche la controcultura, l’underground, le espressioni orali di affabulazione musicale, la multietnicità, la musica antica e contestualizzata, le note scritte con il linguaggio del popolo e per il popolo…. Un’ampia summa senza confini precisi, dunque, che non ha la pretesa di rappresentare una enciclopedia stantia proprio perché è retta da meccanismi dinamici dell’inserimento continuo di notizie e file multimediali forniti dagli stessi utenti che possono, tra l’altro, iscriversi gratuitamente usufruendo anche dell’apposito canale Youtube collegato.
Numerosi sono i criteri di ricerca presenti sul portale che, se da un lato offrono maggiori occasioni di visibilità ad artisti,
organizzatori od eventi che intendono promuovere la propria immagine in vari ambiti, dall’altro propongono argomentazioni didattiche utili allo studio socio-storico-territoriale del nostro Paese, attraverso – tra le altre funzioni – una interazione col canale Wiki sul glossario di strumenti e balli tipici ed una catalogazione per regioni all’interno della quale la continua immissione di video relativi a performance contemporanee e segnalazione di eventi territoriali dedicati fa interagire passato e presente, come anche esecutore (virtuale) e fruitore.
Oltre ai vari approfondimenti trattati all’interno della piattaforma, curati direttamente da grandi esperti del settore – tra questi Ambrogio Sparagna, Antonio Infantino, Francesco Fiore e Mimmo Epifani – si apriranno anche speciali dedicati ai territori italiani, ai loro luoghi, eventi, usi, costumi e tradizioni, prodotti tipici e maestrie artigiane.
Un’altra grande sfida che intende affrontare il portale – nella tipologia di ricerca, di programmazione e di linguaggio informatico affrontato – è svecchiare un argomento da molti considerato “di nicchia” per avvicinarlo ad un target plurigenerazionale che attraverso il web ed i social può apprendere la storia musicale non ufficializzata dai libri e al contempo può trasmettere, a sua volta, cultura.

BLUE NOTE AMMESSA ALLE NEGOZIAZIONI SUL MERCATO AIM ITALIA
PREZZO A 3,12 EURO PER AZIONE
IL 22 LUGLIO IL VIA ALLE NEGOZIAZIONI

Milano, 18 luglio 2014 – Blue Note S.p.A., leader di mercato in Italia nel settore dei concerti jazz, titolare dell’omonimo jazz club e ristorante, comunica che in data odierna ha ottenuto da Borsa Italiana l’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie su AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.

Collocamento
Il controvalore complessivo delle risorse raccolte attraverso l’operazione ammonta a circa 1.365 migliaia di Euro, di cui circa 1.004 migliaia di Euro in sede di quotazione e 360 migliaia di Euro attraverso un’operazione di private placement a ridosso della quotazione.

L’ammissione è avvenuta a seguito del collocamento di 437.382 azioni ordinarie provenienti esclusivamente da appositi aumenti di capitale. Il prezzo unitario delle azioni rivenienti dal collocamento è stato fissato in Euro 3,12 e sulla base di tale prezzo è prevista una capitalizzazione di mercato pari a circa 4,48 milioni di Euro.

Il flottante della società post quotazione sarà pari al 39,68% del capitale sociale.

Paolo Colucci – Presidente di Blue Note afferma che “la quotazione è un passo importante che rappresenta il coronamento di 10 anni di successi costruiti con passione e motivazione. Per la prima volta in Italia un’attività che coniuga intrattenimento, cultura e spettacolo dal vivo si affaccia sul mercato dei capitali privati per il sostegno delle proprie iniziative. Siamo fieri di essere pionieri di questo nuovo corso che si preannuncia ricco di novità e che rappresenta un ulteriore passo nel nostro cammino di crescita e sviluppo”.

Capitale Sociale
Ad esito del collocamento, il capitale sociale di Blue Note S.p.A. sottoscritto e versato sarà pari ad Euro 1.437.382, composto da n. 1.437.382 azioni ordinarie prive di valore nominale.

L’inizio delle negoziazioni è previsto per il 22 luglio 2014.

Codici Identificativi
Alle azioni ordinarie Blue Note S.p.A. sono stati attribuiti i seguenti codici identificativi:
Codice ISIN IT0005003782, Codice Alfanumerico BLU.

Altre Informazioni
L’operazione è stata curata da Integrae SIM in qualità di Nominated Adviser, Global Coordinator e Specialista, Emintad come Financial Advisor, Reconta Ernst & Young quale società di revisione, Norton Rose Fulbright Studio Legale come consulente legale dell’operazione, nonché dal Notaio Filippo Zabban per le operazioni straordinarie e da Epyon Audit per l’emissione della comfort sul capitale circolante.

Il documento di ammissione è disponibile nella sezione Investor Relations del sito www.bluenotemilano.com

Blue Note SpA è la società titolare di Blue Note Milano, jazz club e ristorante aperto dal 19 marzo 2003 in via Borsieri 37, nel quartiere Isola, a Milano.

Una delle realtà di punta nel panorama dell’entertainment in Italia ed unica di emanazione europea del network internazionale Blue Note, il locale milanese offre nella sua elegante e confortevole struttura in media circa 300 spettacoli l’anno, che rappresentano per fatturato circa il 25% (fonte: Siae) dei concerti jazz prodotti in Italia.

Blue Note Milano è anche un ristorante di alto livello, per i privati e per le aziende; produce festival estivi ed eventi esterni per i propri partner e clienti; aggrega, grazie anche alla partnershipcon Radio Monte Carlo che trasmette ogni settimana in diretta dal Blue Note, una community di oltre 60.000 utenti di target medio-alto e ramificata in tutto il Nord Italia.

Il Codice Isin delle azioni Blue Note è IT0005003782.

Il Nomad della Società è Integrae SIM S.p.A., che agisce anche come operatore specialista della Società.

https://www.youtube.com/watch?v=6KH86GzTqSU&list=UUGyiVd-eCEGnqFU8_04OV8Q

SABATO E DOMENICA IN MUSICA

Pubblicato: 17 luglio 2014 in Mondo Jazz

SABATO E DOMENICA JAZZ IN PUGLIA

Sabato 19 luglio 2014
Masseria Cantone Ostuni

Saturday Swing Fever Ballando Sotto le Stelle con Larry Franco Swingtet

MUSICA E CONCERTI


La magica atmosfera del Cotton Club verrà riproposta nella cornice incantata della Masseria Cantone.
Il celebre quintetto pugliese presenterà un repertorio che spazierà tra lo swing, il mambo, il cha cha cha,
il foxtrot in una serata indimenticabile all’insegna del ballo, dell’ascolto e della buona cucina.

LARRY FRANCO pianoforte e voce
MINO LACIRIGNOLA tromba
PINO PICHIERRI sax
ILARIO DE MARINIS contrabbasso
GIANFRANCO MASI batteria

Ostuni (Brindisi)
Masseria Cantone
ore 21.30 cena 22.30 concerto
ingresso a pagamento
30 euro a persona compreso pranzo – 10.00 euro solo drink e concerto
Info. 080 4446902335 6775736
(clicca per ingrandire)

DOMENICA 20 luglio 2014
BAIA DELLE SIRENE – TERRAZZA BARION – TARANTO

😉
Aperijazz da non perdere . Domenica 20 luglio ore 21.30
Centro storico Taranto palazzo Barion,via G.paisiello 56.

Tributo a Frank Sinatra con Larry Franco (voce) ed Eddy Olivieri (pianoforte)
aperitivo in terrazza per trascorrere in tutto relax e con gli amici una serata esclusiva .

Ingresso euro 20 solo su invito .

Per prenotarvi o per la consegna degli inviti contattarci ai seguenti numeri: 339-2986584
335 6497845 – 345 834 4136
Vi ricordiamo che la serata è riservata , a nr. chiuso e solo su invito.

Baja delle sirene di Palazzo Barion
Centro storico Taranto

GUCCI TIMEPIECES & JEWELRY MANDA AL GRAMMY CAMP 2014® DI LOS ANGELES
I GIOVANI MUSICISTI DEI SUOI MUSIC FUND INTERNAZIONALI

Nell’ambito della sua collaborazione con la Recording Academy®, Gucci Timepieces & Jewelry è lieta di invitare ancora una volta un gruppo di studenti selezionati dai suoi Music Fund in Cina, Regno Unito e Giappone al famoso GRAMMY Camp® della GRAMMY Foundation®, che si terrà a Los Angeles dal 12 al 21 luglio.

Il primo Gucci Timepieces & Jewelry Music Fund fu istituito in Cina nel 2012 e il modello venne ben presto replicato in Regno Unito e Giappone. Ogni Music Fund opera in collaborazione con importanti enti musicali del rispettivo paese allo scopo di sostenere giovani musicisti di talento, offrendo borse di studio e opportunità di sviluppo musicale nell’ambito di un programma internazionale di scambio.

I talenti di quest’anno, due studenti per ogni Music Fund, si recheranno al decimo annuale GRAMMY Camp. Durante i dieci giorni di esperienza sul campo, gli studenti selezionati, insieme a coetanei di tutti gli Stati Uniti, esploreranno il lato creativo ed economico del mondo della musica, guidati da alcuni dei più importanti professionisti del settore. Il momento clou della settimana è costituito dal grande concerto finale, il GRAMMY Camp ‘Launch Party’, che si terrà il 20 luglio presso il leggendario El Rey Theatre di Los Angeles. La serata prevede l’esecuzione dal vivo di canzoni scritte durante il GRAMMY Camp alla presenza di un pubblico di consulenti dell’industria musicale.

I sei aspiranti artisti, Hiu Ching Natalie Lam, Kit Lau Tsz, Kunito Kitai, Yoko Suzuki, Jordan Hadfield e Renato Paris, contano di raggiungere un giorno prestazioni da Grammy e sono entusiasti di affrontare le sfide del GRAMMY Camp. Ogni giorno, vivranno e respireranno la musica, in una perfetta armonia di lezioni e vita sociale all’insegna della loro passione.

Yoko Suzuki, studentessa giapponese di pianoforte jazz del Kunitachi College of Music, spiega: "Non riesco a togliermi la musica dalla testa! Se non suono o ascolto musica, devo andare a un concerto dal vivo o guardare un musical" Il collega musicista Kunito Kitai che suona la batteria jazz "giorno e notte", aggiunge: "Vado al college … e poi suono la batteria per tutto il tempo che posso … non lo vedo come un esercizio, perché mi piace davvero tanto."

Il percussionista Jordan Hadfield della World Heart Beat Music Academy di Londra è un fan dello stile funky di Stevie Wonder e del "suono perfetto" della sua band preferita, gli Steely Dan. Lui e il suo amico e cantante Renato Paris, che ha composto oltre 50 canzoni, si esercitano e compongono per ore e ore ogni giorno, inseguendo il loro sogno.

Proveniente dall’Università cinese di Hong Kong, sotto l’egida della China Soong Ching Ling Foundation (CSCLF), la trombettista Natalie (Lam Hiu Ching), che ha iniziato a suonare il suo strumento "per caso" all’età di sei anni, vede la musica come un "collegamento con il mondo circostante". Il collega flautista Lau Tsz Kit (Kit), suona "mattino, pomeriggio e sera". Pratica anche il nuoto, come modo per ricaricarsi e suonare più a lungo.

Mettendo a disposizione una piattaforma per i talenti emergenti di oggi, Gucci Timepieces & Jewelry, attraverso i suoi fondi musicali internazionali e le collaborazioni artistiche, contribuisce a garantire che il nostro patrimonio musicale venga tramandato alle generazioni future.

Il Camp è organizzato dalla GRAMMY Foundation, un’organizzazione non-profit fondata dalla Recording Academy, che ospita i famosi GRAMMY Awards®.

Gucci Timepieces & Jewelry

Gucci Timepieces disegna, progetta e realizza iconici orologi Gucci sin dai primi anni 70. Forte della fama mondiale della Maison fiorentina e dell’esclusivo posizionamento del brand che coniuga modernità e tradizione, innovazione e artigianalità, moda ed eleganza – Gucci Timepieces è uno dei marchi di orologi più affidabili e consolidati, con un evidente orientamento al design. Gli orologi Gucci, realizzati in Svizzera, sono apprezzati per le loro linee, la qualità e l’impeccabile manifattura e sono distribuiti in tutto il mondo attraverso l’esclusiva rete di boutique gestite direttamente da Gucci e dai rivenditori autorizzati. Dal gennaio 2010, Gucci Timepieces distribuisce anche le collezioni Gucci Jewelry, sfruttando l’esperienza acquisita con gli orologi e facendo leva sulle sinergie tra i due settori. Per maggiori informazioni su Gucci Timepieces & Jewelry, visitate il sito www.gucciwatches.com.

Gucci fa parte del Gruppo Kering, uno dei leader mondiali dell’abbigliamento e degli accessori, che sviluppa una serie di importanti marchi del lusso e del settore Sport & Lifestyle.

La GRAMMY Foundation

La GRAMMY Foundation è stata creata nel 1988 per promuovere la comprensione, l’apprezzamento e l’avanzamento del contributo che la musica registrata ha dato alla cultura americana. La Fondazione persegue i suoi obiettivi mediante programmi e attività che coinvolgono l’industria musicale e la comunità culturale oltre al pubblico in generale. La Fondazione collabora costantemente con la Recording Academy®, da cui è stata fondata, per attirare l’attenzione nazionale su tematiche importanti quali il valore e l’impatto dell’educazione musicale e artistica e la necessità di preservare la nostra ricca eredità culturale. In riconoscimento del ruolo fondamentale degli insegnanti nel plasmare le esperienze musicali dei loro studenti, la GRAMMY Foundation e la Recording Academy si sono unite per presentare nel 2014 il primo Music Educator Award. Rivolta agli attuali insegnanti di musica degli Stati Uniti dalla scuola materna all’università, la seconda edizione del Music Educator Award verrà assegnata durante la GRAMMY Week del 2015. Per ulteriori informazioni sui nostri programmi di educazione musicale, visitate il sito www.grammyintheschools.com. Per le ultime notizie e i contenuti esclusivi, cliccate "mi piace" su "GRAMMY in the Schools" su Facebook, seguite la GRAMMY Foundation su Twitter (@GRAMMYFdn), e iscrivetevi su Instagram (@GRAMMYFdn).

La Recording Academy

La Recording Academy, fondata nel 1957, è un’organizzazione di musicisti, parolieri, produttori, tecnici e professionisti del settore discografico finalizzata a migliorare la condizione culturale e la qualità di vita per la musica e i suoi autori. Nota in tutto il mondo per i GRAMMY Awards – il più importante riconoscimento per l’eccellenza musicale, assegnato da professionisti del settore, e il brand di maggior credibilità nel mondo della musica – la Recording Academy è impegnata in programmi innovativi volti a promuovere sviluppo professionale, arricchimento culturale, sensibilizzazione, istruzione e servizi umani. L’Academy persegue la sua attività rivolta a riconoscere l’eccellenza musicale, favorire il benessere dei musicisti e garantire che la musica rimanga una parte indelebile della nostra cultura. Per ulteriori informazioni sull’Academy, visitate il sito www.grammy.com. Per le ultime notizie e i contenuti esclusivi, seguite @TheGRAMMYs su Twitter, cliccate "mi piace" su "The GRAMMYs" su Facebook e iscrivetevi alle social communities GRAMMY su Foursquare, GetGlue, Google +, Instagram, Pinterest, Tumblr, e YouTube.

China Soong Ching Ling Foundation

La China Soong Ching Ling Foundation, presieduta da Deng Xiaoping è stata fondata in memoria della Signora Soong Ching Ling, già primo Presidente Onorario della Repubblica Cinese. La Fondazione ha utilizzato al meglio le proprie risorse ottenendo risultati notevoli nelle relazioni internazionali, negli scambi con Taiwan, nel miglioramento delle condizioni di salute di donne e bambini, nella lotta alla povertà, nel sostegno all’istruzione, nella divulgazione di scienza, letteratura, arte, sport e salute: grazie a questi risultati la Fondazione ha acquisito una fama e un’influenza positive sia in Cina che oltre confine. Per maggiori informazioni sulla China Soong Ching Ling Foundation, visitate il sito www.sclf.org.

La World Heart Beat Music Academy

La World Heart Beat Music Academy è una dinamica accademia musicale con programmi innovativi che hanno origine da molte diverse culture del mondo, studiati per liberare il potenziale dei giovani svantaggiati. Poiché crede nel potere della musica di trasformare la vita, la World Heart Beat Music Academy crea esperienze didattiche che spronino i giovani a raggiungere l’eccellenza in una vasta gamma di forme musicali. Dalla sua apertura, nel 2012, l’accademia a avuto un forte impatto sulle vite dei giovani. L’accademia ha sede a Londra e insegna sia musica tradizionale che contemporanea, offrendo lezioni strumentali e opportunità di ensemble. Per saperne di più, visitate il sito www.worldheartbeat.org. The World Heart Beat Music Academy è un ente benefico registrato, 1139579.

Il Kunitachi Music College

Il Kunitachi College of Music è stato fondato nel 1926 come Tokyo Junior College of Music (Conservatorio di Musica di Tokyo) e, nel 1950, è stato riorganizzato in base alle direttive sull’istruzione del periodo postbellico. Si trova ora a Tachikawa City, Tokyo. Per oltre mezzo secolo ha ispirato e donato alla scena musicale giapponese generazioni di eccellenti musicisti ed educatori dedicati. Nell’ambito del suo impegno verso l’eccellenza nell’istruzione musicale, il College cerca di espandere le proprie attività sia in Giappone che all’estero, come hub culturale musicale regionale del XXI secolo.

Per saperne di più, visitate il sito www.kunitachi.ac.jp

Anfiteatro Festival edizione 2014 che si terrà ad Albano Laziale dal 27 luglio al 16 agosto.

Nel cartellone I Solisti veneti con il maestro Claudio Scimone, un recital del pianista Michele Campanella, il teatro con Giorgio Albertazzi, Gioele Dix e Paola Quattrini, la danza con la Carmen e i Carmina Burana della compagnia Almatanz, la grande musica cubana con ilGrupo Compay Segundo – Buena Vista Social Club, la festa-concerto dell’Orchestra popolare italiana con Ambrogio Sparagna, i due allestimenti operistici della Bohème e di Cavalleria Rusticana, il jazz diAntonello Salis, la musica anni trenta delle Sorelle Marinetti.

Prende il via il 27 luglio all’interno dell’antica area archeologica di Albano, la terza edizione dell’Anfiteatro Festival, voluta dall’amministrazione del comune laziale guidato dal Sindaco Nicola Marini e realizzata da Europa Musica sotto la direzione artistica del maestro Renzo Renzi. Dodici appuntamenti tutti di altissimo livello che spaziano dalla musica lirica a quella da camera, dal jazz ai ritmi caraibici, dal teatro alla danza.

L’apertura è affidata ai Solisti Veneti diretti dal maestro Claudio Scimone. L’orchestra da camera più popolare nel mondo, esegue con la maestria di sempre, brani di Vivaldi, Ponchielli, Albinoni, Paganini, Bottesini, Braga e Rossini.

Gioele Dix il 31 luglio, Giorgio Albertazzi il 14 agosto, Paola Quattrini il 15 sono i protagonisti degli spettacoli teatrali presenti nella terza edizione dell’Anfiteatro Festival. Onderòd è la proposta di Gioele Dix, una serie di monologhi e brevi racconti originali con commento musicale, interpretati attraverso una comicità feroce e paradossale, leggera e pungente. Giorgio Albertazzi, icona del teatro italiano, interpreta il Mercante di Venezia di Shakespeare. Spietato e avido prima, fragile e arrendevole poi, Albertazzi impersona magistralmente l’ebreo Shylock. Paola Quattrini, con mestiere e passione, interpreta Oggi è già domani, la brillante commedia di Willy Russel, con la regia di Pietro Garinei e le musiche di Armando Trovajoli.

Ambrogio Sparagna insieme all’Orchestra Popolare Italiana l’1 agosto propone una vera e propria festa-concerto fatta di serenate e balli della tradizione italiana. Il 2 il Grupo Compay Segundo – Buena Vista Social Club, unico erede del mitico musicista cubano Compay Segundo, ci trascina con intensità e allegria nei Paesi caraibici.

Uno dei più importanti e originali pianisti e fisarmonicisti della scena jazz italiana, Antonello Salis, l’8 agosto propone Pianosolo, un viaggio musicale attraverso tecniche pianiste uniche e la forza espressiva della fisarmonica.

Il 9 e il 12 agosto è la volta di due grandi produzioni liriche di Europa Musica, la Bohème di Giacomo Puccini con Nunzia Santodirocco, Raffaele Abete, Pierluigi Dilengite e Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni con Gianluca Zampieri, Paola Di Gregorio, Stefano Meo e Stefania Scolastici.

Il 10 la Compagnia Almatanz, con Rolando Sarabia e Venus Villa, etoilès dell’American Ballet Theatre, nello spettacolo di danza Carmen e Carmina Burana con la coreografia di Luigi Martelletti.

Il grande pianista Michele Campanella il 13 agosto propone il recital Chopin vs Liszt: la battaglia, un appassionante duello virtuale tra i brani più noti dei due compositori.

La manifestazione chiude il 16 agosto con La famiglia canterina, un concerto delle Sorelle Marinetti che ripercorrono con leggerezza e allegria il repertorio del Trio Lescano e delle migliori voci degli anni ’30 e ’40.

Anfiteatro Festival

Albano Laziale – via dell’Anfiteatro Romano, 40 – ore 21,00

Ingresso euro 20/15/10,00 – Prevendita ticketone.it tel. 892 101

Programma Anfiteatro Festival 2014

Domenica 27 luglio

Claudio Scimone e I Solisti Veneti

La formazione orchestrale da camera più popolare nel mondo, diretta da Claudio Scimone, esegue musiche di Antonio Vivaldi, Tomaso Albinoni, Amilcare Ponchielli, Niccolò Paganini, Gioacchino Rossini, Gaetano Braga e Giovanni Bottesini

Giovedì 31 luglio

Gioele Dix “Onderòd”

Di e con Gioele Dix, con la partecipazione di Savino Cesario – Monologhi e brevi racconti originali con commento musicale, tra comicità, satira e paradosso

Venerdì 1 agosto

Ambrogio Sparagna e Orchestra Popolare Italiana

“Taranta d’amore – La notte del gran ballo”

Festa-concerto con serenate e balli della tradizione popolare italiana: gighe, saltarelli, ballar elle, pizziche, tammurriate e tarantelle

Sabato 2 agosto

Grupo Compay Segundo – Buena Vista Social Club

Gli eredi del mitico musicista cubano Compay Segundo eseguono i temi musicali più noti dell’artista, portandoci con allegria e mestiere nell’universo caraibico

Venerdì 8 agosto

Antonello Salis “Pianosolo”

Il pianista e fisarmonicista jazz in un irrituale viaggio musicale attraverso tecniche padroneggiate con naturalezza e originalità

Sabato 9 agosto

Giacomo Puccini “Bohème”

Produzione Europa Musica. Orchestra Sinfonica Europa Musica. Coro Lirico Italiano.

Direttore Claudio Micheli. Regista Massimiliano Damato. Maestro del Coro Renzo Renzi.

Cast: Mimì – Nunzia Santodirocco, Rodolfo – Raffaele Abete, Marcello – Pierluigi Dilengite.

Realizzato con il contributo del Mibac

Domenica 10 agosto

Compagnia Almatanz “Carmen e Carmina Burana”

La Compagnia di danza di Luigi Martelletta con le due etoilès dell’American Ballet Theatre Rolando Sarabia e Venus Villa, mette in scena la Carmen di Bizet e i Carmina Burana di Orff

Martedì 12 agosto

Pietro Mascagni “Cavalleria rusticana”

Produzione Europa Musica. Orchestra Sinfonica Europa Musica. Coro Lirico Italiano.

Direttore Stefano Seghedoni. Regista Maurizio Marchini. Maestro del Coro Renzo Renzi.

Cast: Turiddu – Gianluca Zampieri, Santuzza – Paola Di Gregorio, Alfio – Stefano Meo, mamma Lucia – Stefania Scolastici

Mercoledì 13 agosto

Michele Campanella “Chopin vs Liszt: la battaglia”

Nel recital del pianista, una appassionante sfida virtuale tra i brani dei due compositori

Giovedì 14 agosto

Giorgio Albertazzi “Il mercante di Venezia”

Il grande attore, icona del teatro italiano, è il protagonista dell’opera di Shakespeare con la regia di Giancarlo Marinelli

Venerdì 15 agosto

Paola Quattrini “Oggi è già domani”

Una commedia allegra e coinvolgente, con la regia di Pietro Garinei e le musiche di Armando Trovajoli

Sabato 16 agosto

Le Sorelle Marinetti “La famiglia canterina”

Le canzoni rese celebri dal Trio Lescano e dalle migliori voci degli anni ’30 e ’40, sono riproposte dalle Sorelle Marinetti insieme a Francesca Nerozzi e Gabrio Gentilini. La regia è di Giorgio Bozzo

Giovedì 10 Gigi Cifarelli e venerdì 11 George Benson a Milano, unica data italiana.

Se volete capire come si suona la chitarra jazz, o comunque nella musica moderna dal rock allo smooth, non perdetevi le prossime due serate a Milano.

Stile molto simile, Cifarelli è il George Benson italiano, canta e suona con passione irrefrenabile e sono straordinarie le sue riproposizioni di classici di Battisti e persino napoletani in chiave nu-jazz. Lo ascoltiamo al MEMO di Via Ortigara giovedì sera.

Venerdì il mito, mito anche dello stesso nostro amico Gigi, ovvero George Benson con la sua band, unica data italiana in cui ascolteremo dalle sue magiche voce e chitarra i maggiori successi ed evergreen con un ritmo irresistibile.
A Villa Arconati, Castellazzo di Bollate, per l’omonimo festival.