PRESENTATA LA STAGIONE 2014/2015 DE laVERDI

Lascia un commento

3 giugno 2014 di Jazz Digest

La Stagione 2014-2015

Nutrire la Mente, nutrire lo Spirito

La stagione 2014-2015 è dedicata a Vladimir Delman, perché, nel ventesimo anniversario della sua scomparsa, vogliamo ricordarlo con la stessa passione e la stessa voglia di fare musica che è all’origine del suo progetto, laVerdi: una programmazione rivolta a sviluppare l’offerta di musica al pubblico e ad ampliare il pubblico della musica.

64 settimane di musica, dalla barocca alla contemporanea, alcuni brani in prima esecuzione assoluta, opere liriche in forma di concerto, jazz, musica per il cinema, danza, con le grandi pagine sinfonico-corali, con il grande repertorio per violino, per pianoforte, per strumenti diversi (come il dijeridoo), con i capolavori di Čajkovskij, Mozart, Mahler…

In questo percorso, ci ha guidato la visione dell’attività culturale come servizio pubblico e l’imminente svolgimento dell’Expo, oggi agli onori della cronaca più per vicende giudiziarie che per i contenuti. Noi abbiamo affrontato l’Expo guardando al suo svolgimento ma anche al dopo-Expo, considerandolo come un’opportunità e una sfida al tempo stesso: per fare sistema, per fare squadra e quindi sviluppare collaborazioni e intese per presentare al meglio ai visitatori, italiani e stranieri, la dimensione culturale di Milano, della nostra città, di cui laVerdi è parte essenziale.

In questo senso abbiamo realizzato collaborazioni con il Parlamento europeo, con la Commissione europea, con i Consolati dei Paesi presenti all’Expo (Argentina, Belgio, Brasile, Cile, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Lituania, Messico, Oman, Polonia, Russia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Ungheria). Con Il Forum Austriaco di Cultura, con Il Centro Ceco, con il Teatro alla Scala, con il Teatro La Fenice di Venezia, con il Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa, con il Conservatorio di Milano, con Milano Musica, con la Fondazione Ambrosianeum, con il Centro Culturale di Milano, con il Coro dell’Associazione Nazionale Alpini Sezione di Milano, con Espressione Danza, con l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, con Ricordi Universal, con l’Archivio storico Ricordi, con Classica HD, con Charta Best Union, con la Delegata del Sindaco alle Pari opportunità.

Una sfida per ripensare la programmazione, il calendario, i giorni e gli orari, la concomitanza di eventi, di avvenimenti, di anniversari; guardando ai cambiamenti sociali e comportamentali – causati da vari fenomeni economici, culturali e di costume – già in atto, e alla presenza di Expo da maggio a ottobre 2015.

Tutto ciò ci costringe a pensare non solo al 2015 ma al futuro in termini nuovi, perché diventa quasi prioritario pensare che l’Expo ci spinge a guardare avanti, al tipo di città e di servizi che vogliamo. Per questo, forti dell’esperienza di tre anni di attività estive (giugno-luglio-agosto) di successo, anche quest’anno proponiamo una stagione di 18 appuntamenti all’insegna della qualità culturale e musicale, ma soprattutto per l’anno prossimo abbiamo programmato 88 concerti dall’1 maggio al 31 ottobre: 58 concerti della stagione sinfonica, 14 concerti di una nuova serie (Around the World ) omaggio ai Paesi dell’Expo, oltre a 16 eventi speciali, tra cui il Concerto per l’Europa e il Concerto per la chiusura di Expo. In particolare, abbiamo chiesto a Nicola Campogrande di realizzare 24 “Expo Variations” che rappresentino le diversità nazionali nell’unità del mondo presente, e a Luis Bacalov di realizzare un divertimento buffo sul tema del vino, tratto da una commedia di Giancarlo Cignozzi; così come verrà presentato un melologo di Fabio Vacchi su testo di Michele Serra, che trae spunto dal fatto che Milano è una città sull’acqua.

In concomitanza con il semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea, abbiamo voluto ricordare .(3 novembre 2014) l’immane tragedia della prima guerra mondiale e i settant’anni di pace del nostro continente,

Abbiamo anche voluto celebrare la “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” e la “Giornata mondiale in memoria delle vittime dell’Olocausto”.

Con la stagione de laBarocca (11 concerti), sono stati accostati agli appuntamenti tradizionali del Messiah di Handel, dell’Oratorio di Natale e di Pasqua di Bach opere straordinarie di Alessandro Scarlatti, di Giacomo Carissimi, di Henry Purcell. Al sabato pomeriggio si svolge il ciclo Made in Italy (12 concerti) dedicato alla musica italiana, che si apre con un omaggio a due autori “milanesi” come Gino Negri e Fiorenzo Carpi, le cui musiche sono state la colonna sonora della ricostruzione di Milano dopo la guerra.

Vi sono 5 appuntamenti in forma di Discovery, con musica del Novecento e contemporanea, assecondando una richiesta emersa da un sondaggio sul nostro pubblico. Un concerto sarà dedicato al centenario di Giovanni Sgambati, così come, nella stagione di Musica da camera che sarà presentata a luglio e che si svolgerà la domenica mattina, sarà ricordato l’anniversario di Adolphe Sax.

Abbiamo voluto ricordare anche alcune figure a cui la cultura italiana e la nostra città devono molto: Renata Tebaldi, Arturo Benedetti Michelangeli, Gina Lagorio, Franco Ferrara, Giulio Ricordi.

Un concerto per musica e immagini sarà un “Omaggio a Chagall”.

Con Apokàlipsis, oratorio composto da Marcello Panni su un progetto del Cardinale Gianfranco Ravasi, si aprirà il ciclo Nutrire lo Siprito nelle chiese di Milano, che sarà presentato con un’apposita iniziativa.

Infine, ma non ultima, la stagione del Crescendo in Musica con 15 appuntamenti al sabato pomeriggio: in verità solo una piccola parte del grande progetto “educational”, che da sempre caratterizza laVerdi (solo nel 2013 sono state realizzate 320 iniziative: 185 in Auditorium e 135 fuori sede). Il rilievo e l’importanza di questo progetto è testimoniato anche dal fatto che è sostenuto da una fondazione americana, la californiana Donna L. Kendall Foundation.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

JazzCalendar

giugno: 2014
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: